Il Dizionario della gente di Lozzo è online   23 febbraio 2009

Come anticipato in un precedente articolo, che consiglio di leggere per avere una migliore percezione del contributo, il Dizionario della gente di Lozzo è ora disponibile online come file html. Si tratta di una rilevante testimonianza della parlata ladina di Lozzo di Cadore le cui implicazioni sono ovviamente estensibili, con gli opportuni distinguo, a tutte le parlate delle valli dolomitiche del Cadore ed in generale di tutta l’area ladina bellunese.

Avvertenze:

  • è fondamentale prendere atto delle regole di trascrizione fonetica adottate nella stesura del Dizionario che si trovano nell’Introduzione;
  • la sequenza delle lettere usate è:  a, b, č, d, e, f, ğ, g, i, k, l, m, n, ñ, o, p, r, s-š, t, u, v, ž;
  • la lettera h non è utilizzata e quindi bisogna dare la giusta collocazione alle coppie č-k e ğ-g;
  • bisogna fare attenzione anche alla collocazione della lettera ñ (gn):
  • ulteriori informazioni sulla resa fonetica della lingua ladina possono essere cercate alla pagina che introduce all’uso della grafia ladina unitaria;
  • i file a disposizione sono pre-formattati per la stampa in A4; la grandezza del font a video può essere maggiorata con l’utilizzo degli usuali comandi da tastiera a disposizione sui browser (per esempio “Ctrl+” in Firefox)
  • essendo file html la ricerca di testo all’interno del file è attivabile immediatamente con i comandi del browser (combinazione dei tasti “Ctrl-F” in Firefox); ovviamente la ricerca è condizionata dalle regole di trascrizione fonetica adottate e di cui ho già fatto cenno;

Elenco delle sezioni di cui si compone il Dizionario della gente di Lozzo:

  • Prefazione (prefazione del prof. Giovan Battista Pellegrini, presentazione del Sindaco, La Commissione della Biblioteca Comunale, Componenti del gruppo di lavoro, Note biografiche del prof. Elio Del Favero);
  • Introduzione (Caratteristiche della pubblicazione, Contenuto, Voci del dizionario, Trascrizione della parlata, Accenti e apostrofi, Abbreviazioni bibliografiche, Testi consultati, Fonti di informazioni e compositori di schede, Abbreviazioni utilizzate nel testo, Breve sintesi grammaticale, Coniugazione di alcuni verbi);
  • Breve selezione di termini italiano-ladino

Schede linguistiche della vita e dei mestieri:

Credo che la tutela di qualsiasi minoranza linguistica debba appoggiarsi anche sulle testimonianze prodotte dalla vivacità della comunità in sé. Se è vero, perché purtroppo è vero, che il generale senso di identità linguistica in questa parte del territorio dolomitico è ancora labile,  è anche vero che vi è una continua e diffusa, anche se non sempre riconosciuta, produzione culturale che ha nella parlata ladina il proprio centro focale. E’ importante che vi sia un luogo in cui queste testimonianze possano essere cercate e trovate, a disposizione di tutti, non foss’altro per ricordarci che la nostra è una comunità viva anche linguisticamente.

Buona lettura e consultazione.

Danilo De Martin

Condividi l'articolo:
Tags:
Questo articolo è stato pubblicato lunedì, 23 febbraio 2009 alle 11:29 in pubblicazioni e libri, ricordi e tradizioni. Puoi seguire ogni commento a questo articolo utilizzando il Feed RSS 2.0. Puoi inviare un commento, o trackback dal tuo sito.

2 commenti

5 agosto 2009 alle 14:27
Dizionario della Gente di Lozzo » Blog di Danilo De Martin commenta:

[...] per renderlo fruibile via internet a chiunque. Il lavoro è pubblicato al seguente indirizzo:  Dizionario della Gente di Lozzo. 5 agosto 2009 | Categoria: [...]

24 settembre 2012 alle 16:04
Marcio Laguna commenta:

Buon pomeriggio, il mio nome è Marcio Laguna Sono brasiliano, e pronipote di immigrati italiani provenienti da Belluno più precisamente Lozzo di Cadore. Le esattamente 12 anni ho cercato documenti informativi dei miei antenati in Italia, ma non ottenendo il successo nelle ricerche. E facendo ricerche su Internet, localizai questo sito con i dialetti Lozzo di Cadore che ha attirato la mia attenzione. Mi piacerebbe chiedere il vostro aiuto per il sito responsabile in grado di aiutarmi a trovare possibili membri della mia famiglia, e documenti che provano che io sono un discendente della famiglia LAGUNA da Lozzo di Cadore. Il mio bisnonno grande chiamato Ambrogio Laguna è venuto in Brasile il 21/10/1888 insieme a lui venne la moglie Giuliana Secco, ei suoi figli Gio Batta, Hermenegildo, Stefhano, Maria Petronilla, Massimiliano, Rodolpho, Herminio e Marietta, ma il il mio bisnonno Antonio Laguna non è venuto insieme, pensare di essere in campo militare perché il desembaque certificato qui in Brasile ha dichiarato che il figlio Gio Batta aveva 16 anni. Ambrogio morì il 1895/09/02 Laguna in Brasile. Si prega di chiedere l’aiuto di Andrea Angelini e Daniel Martin, sto dicendo che mi è piaciuto molto questo sito è molto importante per noi che siamo discendenti di venire Lozzo di Cadore. Attendo un ritorno con molte speranze.

Marcio Laguna

Scrivi un tuo commento